«Ma io non voglio andare fra i matti», osservò Alice.
«Be', non hai altra scelta», disse il Gatto «Qui siamo tutti matti. Io sono matto. Tu sei matta.»
«Come lo sai che sono matta?» disse Alice.
«Per forza,» disse il Gatto: «altrimenti non saresti venuta qui.»

Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie

Questa di cui vogliamo raccontarvi e mostrarvi qualche scatto è una piccola festa organizzata per Monica, un’adorabile e talentuosa undicenne. Non si tratta del suo compleanno ma di una festa a lei dedicata per poter divertirsi con amici e parenti. La cliente ci ha dato carta bianca e si è affidata a noi completamente, a partire dalla scelta del tema, step fondamentale per poi passare a individuare la location, gli allestimenti, il cibo, le bevande e le attività da svolgere durante l’evento.

A noi “bambine cresciutelle” trentenni è subito venuto in mente il famoso “Buon non compleanno” che Alice festeggia sorseggiando tè con la lepre marzolina, il cappellaio matto e il ghiro addormentato. Si tratta di un tè molto particolare, di durata indefinita, forse settimane, forse mesi basta dire solo che nel romanzo i partecipanti non hanno il tempo di lavare le tazze, quindi scalano di posto per avere tazze sempre pulite a disposizione! E il cappellaio matto canta “Ci son 364 non compleanni, che noi preferiamo festeggiar! Un Buon non compleanno a te e a me! Brindiamo tutti insieme con un altro po’ di tè!”

Individuato il tema, la location vien da se: cosa c’è di più adatto di una libreria? Uno spazio confortevole, caldo e accogliente che abbiamo personalizzato con numerosi dettagli colorati. Innanzitutto variopinti festoni a tema, fiori in carta crespa, una postazione photo booth per i piccoli ospiti, leggiadri bon bon e coccarde dai toni pastello, frecce colorate che indicano la via alla scoperta delle “meraviglie”, tutti completamente handmade realizzati da noi!

Come le frecce in foto indicano, oltre alla sala lettura abbiamo ricreato un vera a propria sala da tè con i tavolini apparecchiati con tovagliette ricamate in stile vittoriano e il bancone bar sul quale tazze, bicchieri, bustine di tè e zucchero di canna, bollitore hanno trovato la giusta collocazione.  E per deliziare i palati di grandi e piccoli abbiamo scelto frollini al cioccolato senza lattosio, giuggiole alla frutta, bignè e ben due torte una classica e una senza glutine.

I partecipanti hanno passato un divertente pomeriggio in libreria, ascoltando le letture tratte dal romanzo di Lewis Carroll, facendo foto buffe, gustando ottimo cibo, giocando a ritmo della loro musica preferita. Inutile dire che non c’è soddisfazione più grande per noi organizzatrici vedere la sorpresa e lo stupore sul volto della festeggiata e dei suoi amici. Un perfetto “afternoon tea party” del quale non vediamo l’ora di condividere gli scatti qui con voi!

Alla prossima…e nel frattempo “Brindiamo tutti insieme con un altro po’ di tè”!

Commenti